Come intervengo nei casi di ansia da prestazione sportiva

0
0
0
s2sdefault

Tempo fa mi trovai di fronte un atleta che aveva un problema di approccio nelle competizioni importanti: ogni volta che stava per iniziare a gareggiare si sentiva preoccupato di non farcela, aveva paura che le proprie azioni non andassero bene, fino a percepire sempre più tensione ogni volta che ad un errore ne seguiva un altro e un altro ancora. Cercando insieme di analizzare la situazione si è scoperto che, da un lato, alcune esperienze passate gli avevano fatto credere di non poter raggiungere ottimi risultati, dall'altro che anche l'ambiente si era fatto quest'idea, così da trasmettergli sfiducia nei suoi confronti.

 

L'esempio che ho raccontato è molto emblematico di quello che accade ad un atleta che è bloccato dalla cosiddetta ansia da prestazione, ovvero dalla paura di non riuscire a dare il massimo in gara.

Ogni storia ha le sue caratteristiche, ma ci sono delle fasi che io seguo sempre per aiutare chi ha questo tipo di problemi.

 

  • Analisi del problema: capire insieme le ragioni che hanno condotto a questa situazione, perchè molte sensazioni, soprattutto fisiche (sudorazione, tensione, etc..), sono solo l'effetto di una o più cause che vanno isolate e risolte/eliminate.
  • Ricerca delle soluzioni: nel caso il problema rientri nelle mie competenze, si delineano una serie di azioni da svolgere. Cosa fare dipende dal tipo di "ostacolo" che abbiamo di fronte e dalle caratteristiche della persona, ogni strategia va quindi pensata bene e condivisa.
  • Azione: quanto deciso insieme va provato, messo in pratica.
  • Valutazione: in qualsiasi momento è necessario chiedersi se si va nella giusta direzione, per calibrare l'azione affinchè sia efficace.
  • Training di rilassamento e visualizzazione: durante il percorso, può essere utile imparare tecniche che permettano di controllare la tensione e approcciarsi nel miglior modo possibile alla gara.

 

 

Vuoi maggiori informazioni o prendere un appuntamento? Clicca QUI 

Vuoi sapere su quali altri aspetti lavoro e in che modo? Clicca QUI 

Categoria: /

Questo sito utilizza i cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o semplicemente navigando nel sito, come anche cliccando su qualsiasi link in esso contenuto, si accetta l’uso dei cookie.  Per approfondire visualizza l'informativa estesa.